Raoul Piccinini

v:escapeXmlAttribut(profileItem.fullName)

PROGETTISTA, K.I. Energy

Corea

Questa è l'anteprima del profilo di Raoul Piccinini

Iscriviti per visitare il suo profilo

Inserisci il tuo nomev
Inserisci il tuo cognomev
vIndirizzo email non valido
vLa password deve contenere almeno 3 caratteri

Il suo percorso

I suoi interessi

Tecnologie meccaniche sistemi di aspirazione a sezione variabile sistemi di raffreddamento a gas di scarico riduzione degli inquinanti nei motori endotermici tecnologie per la depurazione di acque e per la produzione d'energia da Oceani e Mari.

Le sue parole chiave

DesignMotoriInnovazione tecnologicaMeccanica

La sua presentazione

La mia attività è iniziata con studi relativi a forme e Design di articoli Casalinghi, il tutto rivolto non solo a questioni estetiche ma anche in relazione alle lavorazioni utilizzate sulle varie tipologie di materiali. Nei primi anni, 1980, ho depositato il mio primo brevetto di tipo meccanico ed a seguire brevetti sui Motori endotermici, specificatamente sui sistemi di raffreddamento a Gas di Scarico per radiatori acqua e olio. Sono seguiti progetti/brevetti portati in Cagiva, Ferrari, Lamborghini, Alfa Romeo, CNR Fiat, ecc. A cavallo degli anni 1990-2000 ho sviluppato l’unico motore al mondo, 2T4, che impiega la tecnologia dei propulsori a due e quattro tempi. Il prototipo è stato testato alla APICOM, Cento Ferrara, e attualmente è presso il mio studio, nato questo progetto con l’intenzione di utilizzare l’iniezione diretta, di cui ad incontri in Germania con Ing. che studiavano sui primi sistemi ad iniezione diretta. Sempre nei primi anni 1990 vincevo come miglior Design Europeo con un progetto di Caffettiera, Matilda, e con altro progetto, Clessidra, e giungevo ancora nei primi tre Design Europei gli anni successivi. Attualmente sono stati studiati alcune decine di brevetti nei settori più disparati, di cui al deposito dell’attuale brevetto relativo alla meccanica del sistema per la produzione d’energia da fonte Rinnovabile, MOTO ONDOSO. Detto brevetto, PCT, è attualmente in fase d’estensione, i paesi non Europei coperti sono attualmente: Canada, Stati Uniti, Mexico, Brasile, Sud Africa, India, Cina, Korea del Sud, Giappone, Russia, Australia, a seguire l’Europa. La particolarità è l’elevata produzione, minimo 60%, in pratica cinque volte più del Fotovoltaico, con rese economiche cinque volte maggiori. Attualmente sono allo studio altri cinque brevetti che sicuramente finiranno in Korea, data l’enorme difficoltà nel proporre tecnologie in Italia, ma questo non da ora. Alcune aziende, comunque, si stanno interessando alle potenzialità del sistema, questo perché le coinvolgerebbe a livello produttivo, nella costruzione di elementi da utilizzare per la messa in opera dei sistemi. Collaborazioni sono in atto per promuovere presso il Comune di Venezia col tramite di AGIRE e del CNR questa tecnologia, oltre a presentazioni presso Università Italiane, Koreane e Germaniche.

r.piccinini@kienergy.co.kr

La sua attività su Viadeo

I suoi contatti più recenti
Andrea Moretto
Federico Ligotti
  • Collaboratore redattore part-time, Agenzia stampa quotidiana nazionale Prima Pagina News